La storia della guarigione di una giovane donna che,nello scoprire sé stessa, la sua terra e le sue acque, scopre il vero senso della salute e della vita.

“La Donna delle sette fonti”  di Antonio Diego Manca (Edizione Condaghes, Cagliari, pagg. 153), è un libro che ha il profumo del mito della donna, di un mondo arcaico in cui l’uomo era in contatto con il sovrannaturale, con se stesso e la Natura, dove tutto ha un’anima. E grazie all’Anima dell’acqua, che Antonietta, malata di Leucemia, riuscirà a guarire. Grazie all’aiuto di una figura straordinaria come Tia Nanna, una signora molto anziana e Sapiente, che Antonietta vincerà la sua battaglia nel corpo, ma soprattutto contro il suo nemico più crudele, la parte oscura di sé. Un vero viaggio iniziatico, in cui la ragazza dovrà perdere la sua vecchia identità per acquisirne una nuova, con un nuovo nome: Maria, la Stella Maris, la Stella del Mare,  l’Acqua, la nostra Madre divina. Il libro si chiude  con la ‘Preghiera a tutte le Sacre Acque’, di Hyemeyohsts Storm, un famoso Medicine Man indiano degli Stati Uniti, maestro di Diego Manca. Un libro che tocca nel profondo, che riconosco, che ho amato e che consiglio di leggere.

G. P.

Intervista ad Antonio Diego Manca Autore del libro La donna delle sette fonti

 

a cura di Giuliana Poli

 

1) Un libro al femminile, sul percorso spirituale di una ragazza scritto da un uomo? Come mai?

Quando scrivevo il romanzo volevo fare qualcosa per i giovani e infatti ho sempre tenuto a mente di avere davanti lettori e lettrici dai 13 ai 18 anni per i quali semplificavo, da un punto di vista linguistico e dei contenuti, tutti questi passaggi linguistici e narrativi che mi sembravano troppo complessi. Era, e lo è tutt’ora, per me importante parlare ai giovani di alcuni valori della vita. Mentre scrivevo la prima stesura del romanzo le mie due figlie avevano la prima 16 e l’altra 7 anni circa ed è soprattutto a loro e alle ragazze della loro età che mi volevo rivolgere.

Così è stato naturale scegliere come protagonista del libro proprio un’adolescente, Antonietta. Questo personaggio è completamente inventato, anche se lei, come le altre donne del romanzo, rappresentano molti aspetti del mio femminile psicologico, che ho imparato a riconoscere in tanti anni di studio e di lavoro su me stesso.

Inoltre, attraverso Antonietta ho voluto mandare un messaggio sul coraggio. Le donne del romanzo, soprattutto Tia Nanna, spingono Antonietta a lottare contro la sua malattia e contro la rassegnazione, ma soprattutto lottare per realizzare il proprio sogno.

 

2) Cosa rappresenta l’Acqua per Diego Manca? Si può guarire con l’acqua ?

 

Nel mio romanzo l’attore principale è la natura sotto le spoglie dell’acqua. In principio era l’acqua, sarebbe il caso di dire, più che la parola, no? Ciò che è alla ricerca di questa capacità primigenia, restituzione alla vera essenza del mondo da parte dell’acqua e quindi di guarigione delle ferite dell’anima oltre che del corpo. Ho cercato di tracciare un percorso che definirei di “discesa alle Madri” e un viaggio di iniziazione. Ecco, dico discesa alle Madri, perché il romanzo si svolge in pratica all’interno di una comunità di donne, in una Sardegna arcaica, primordiale, dove prevale una dimensione di lentezza. Ho usato per il romanzo una scrittura lenta, agiata, serena e rasserenante, all’interno della quale questa discesa alle viscere della natura indica appunto l’andare alla radice di sé e alla radice dell’inconscio collettivo. L’acqua è il simbolo stesso dell’inconscio, di questa dimensione materna e primordiale dove ognuno di noi si ritrova e ricostruisce le ragioni fondamentali della sua biologia, della sua natura e della sua storia. L’acqua, però è per me anche espressione dell’universo, del mondo, in quanto dall’acqua ebbe origine tutto ciò che è vivente. Dai greci, da Anassimandro, da Anassimene e dallo stesso Eraclito, “tutto scorre“, quindi l’acqua è stata sempre vista come l’elemento fondamentale, necessario e insostituibile, ma anche all’interno delle visioni mitico-religiose, l’acqua della vita. Non a caso l’inizio della trasformazione per ogni credente avviene proprio attraverso l’immersione nell’acqua, attraverso questo contatto con la fonte della vita e in calce il fonte battesimale. Qui però l’acqua è nutrimento ed è sostanza che deve appunto distruggere le cellule impazzite. La protagonista, inizialmente Antonietta, è poi “battezzata” come Maria. Non a caso il rinominare coincide proprio con il ribattezzarsi dell’acqua, significa appunto farsi modificare dall’acqua come elemento di trasformazione. L’anziana Tia Nanna chiede infatti ad Antonietta di cambiare nome e farsi chiamare Maria, per imporle un nuovo modo di rapportarsi col mondo circostante, col cibo, con tutto. Ogni cosa dovrà essere vista con occhi nuovi e trattata con rispetto e riconoscenza. Ma il cambiamento maggiore dovrà essere soprattutto con la natura: con l’acqua, con i fiumi, le cascate e gli alberi. Maria dovrà trattarli come cose vive che l’ascoltano e la capiscono. Saranno suoi confidenti e amici. Per me, ciò che è in natura ha un legame diretto con il mondo spirituale: ogni azione ha un effetto sui mondi superiori. E ciò non è per me solo un modo di pensare. È qualcosa che ho sempre praticato e non solo studiato: mi sono interessato di buddismo, praticandolo per anni; mi sono interessato di sciamanismo, seguendo per oltre 30 anni la Via della Ruota di Medicina degli Indiani d’America. Ora sto studiando la Kabbalah – e per questo sto imparando anche l’ebraico per poter meglio comprendere e mettere in pratica millenni di insegnamenti. Dopo tanto girovagare mi sono reso conto di una cosa: tutto è uno. Ai livelli superiori tutte le pratiche vere dicono le stesse cose: qualcuna sottolinea un concetto in particolare, qualcun’altra è limitata ad una parte del tutto, così come la meccanica newtoniana è ricompresa in quella einsteiniana. Ma tutte tendono allo stesso limite, inteso in senso matematico: la Verità, l’Onestà, il Rispetto di tutte le cose create.

(Vedi anche appendice 2)

 

3) Le sette fonti, in cosa differiscono l’una dall’altra?

 

In realtà è una unica fonte con sette bocche diverse… Anticamente erano sette polle d’acqua che uscivano da una vasca circolare; da lontano sembrava un muretto a secco, come se ne vedono a migliaia in Sardegna, solo che qui, in cima al muretto sgorgavano sette polle d’acqua.

Da alcuni anni il comune di Santu Lussurgiu ha fatto costruire sette fonti una accanto all’altra, ma la fonte che le alimenta è unica.

 

 

4) In ogni libro c’è comunque un aspetto autobiografico dell’Autore, se non sono indiscreta qual’è la parte di Sè che ha voluto scoprire nel suo libro?

 

La storia di Maria è anche la mia storia: anch’io ero molto malato, anch’io ero inquinato – lo sono abbastanza ancora – ma fu molto importante rendermi conto che ero malato, che ero malato nello Spirito, che stavo morendo; era grave la mia malattia, molto grave. Anche se tutti dall’esterno vedevano un Diego sano, ben pasciuto e forte, dentro ero molto malato. Non me ne resi conto subito. Quando iniziai a rendermene conto sentii la necessità impellente di curarmi, di fare qualcosa pur non sapendo cosa fare. Ebbi la grande fortuna (perché cercavo… è importante cercare) di trovare qualcuno che mi ha aiutato con i suoi consigli, con i suoi insegnamenti, a guidare i miei passi, a cercare di farmi vedere, di farmi vivere, non di dirmi cosa dovevo fare, ma di darmi delle dritte ogni tanto. Era come se dicesse: “Guarda, prova a fare così, prova a passare di qui.” E questo penso che mi abbia aiutato a salvarmi la Vita, la mia Vita spirituale (e anche fisica). Ma non c’è nessuna differenza: sarei morto molto prima di quanto morirò se non avessi seguito i suoi consigli. Il viaggio di Maria e il viaggio di Diego sono molto simili, è chiaro; ma un’altra cosa infatti che ho scoperto durante questo viaggio è che io avevo un’Antonietta dentro di me, (ho tante parti dentro di me), una parte che continuavo a mettere in secondo piano e a tenere segregata, una parte molto grande di me: era la mia parte creativa, la mia parte femminile. L’ho chiamata Antonietta per darle un nome. Essendo nato maschio in un corpo maschile, cresciuto in una società come quella sarda e italiana e in generale occidentale, nella mia cultura era abbastanza disdicevole mostrare qualcosa di femminile; come maschio avrei fatto chissà quali brutte figure: piano, piano decisi di rieducare e di curare questa mia parte. E ho iniziato a curarla andandomene a vivere il più vicino possibile alla Natura, stando tutti i giorni accanto a colei o a quella cosa chiamata Natura o Vita o Terra, dalla quale mi sentivo, e mi sento, così amato e che mi stava curando e guarendo. Mi sono reso conto solo dopo che avevo vissuto vicino alla Terra per qualche anno di quanto fosse importante viverci vicino. Per me è stato di vitale importanza vivere questa intimità con la Terra: prima era come se fossi innamorato di una donna che abita a Palermo mentre io vivo a Milano. Con la testa ci amiamo, ci sentiamo tutti i giorni, però lei è lontana, non ci vediamo tutti i giorni nell’intimità, non stiamo insieme fisicamente; mi resi conto allora che per amare veramente e per sentirmi amato devo avere un contatto con la persona amata, un contatto anche fisico; per me è molto importante.

 

5) Cosa rappresenta la Sardegna per Lei?

La Sardegna è la mia Terra Madre, la terra dove sono nato. Amo la mia terra, i suoi profumi, i suoi sapori, la sua asprezza, la sua bellezza. Amo la mia gente. Non è stato un amore spontaneo, qualcosa di ovvio. Prima ho imparato ad accettare e amare me stesso, poi ho imparato ad accettare e ad amare la Sardegna, e dopo ho imparato ad amare la Terra tutta; in verità la mia vera Terra è tutta la Terra.

 

 

6) Come mai ci sono questi luoghi di culto  dedicati al culto della Grande Madre che rimane comunque un mistero? Secondo Lei da quale civiltà derivano? Si è fatto un’idea storica ed antropologica in breve?

 

Il culto principale degli Antichi Sardi era quello delle acque e l’adorazione più frequente si rivolgeva soprattutto all’acqua di vena, a sa mamma ‘e s’abba (mamma dell’Acqua), l’acqua delle fonti, dei pozzi e delle sorgenti a cui si abbeveravano i pastori e le loro greggi. La forma stessa dei Pozzi Sacri, dove la gente andava a pregare la Dea di questo elemento prezioso, indicava che, nascosto sotto i veli dell’acqua, c’era un essere femminile.

Cito un pezzo del mio libro: «Per gli Antichi, i pozzi come questo erano luoghi dove il Sole penetrava per fecondare la Terra. L’acqua era insieme il seme e il latte della Terra. Gli Antichi pensavano che l’acqua potesse guarire tutte le malattie, soprattutto l’acqua di quelle vene che scorrono fra le querce. Era in quei luoghi che gli anziani scavavano e costruivano i pozzi sacri. La quercia, per gli Antichi, era la Signora delle albere, la Dea della Vegetazione, fonte di ogni alimento.» Maria ascoltava con grande attenzione le parole della vecchia. Anche Lucia, seduta un paio di gradini più in alto, non perdeva una parola.

«L’acqua scioglie gli elementi, Maria, li lava, li modifica. È la sostanza dalla quale dipende tutta la vita. Gli Antichi scendevano qui non per lavarsi, ma per pregare. Pregavano Nostra Signora delle Acque di purificarli e guarirli dai loro mali e Lei dava loro una purezza che potevano trovare solo in questi luoghi, perché è l’Acqua la sostanza che lava le impurità dello Spirito.»

Lucia e Maria si lasciarono trasportare dalle parole dell’anziana donna, che evocavano dentro di loro un mondo antico, dimenticato, però mai cancellato del tutto.

Tia Nanna si alzò, appoggiò lievemente le mani sulla testa di Maria e sorrise. La invitò a restare accanto all’acqua, per pregare, finché avesse voluto; lei e Lucia l’avrebbero attesa fuori.

Rimasta sola, Maria osservò la camera circolare e si sentì protetta da quelle pietre massicce e squadrate. Dal foro della cupola sovrastante la camera del pozzo entrava un fiotto di luce. Maria si specchiò nell’acqua e vide il suo collo esile, il viso magro e affilato. Stentò a credere che quella immagine fosse la sua. Le venne in mente Zia Rosaria, forse perché spesso la chiamava «Mangoedda», Piccolo Fenicottero; ora anche lei vedeva la propria somiglianza con quegli uccelli. In un libro di scuola aveva letto che per gli Egiziani il fenicottero era la Fenice, che ogni 500 anni moriva per poi risorgere dalle proprie ceneri. Chissà se anche lei, pensò, sarebbe risorta come quell’uccello mitico.

(Vedi anche appendice1)

 

 

7) Il suo bel romanzo è la vittoria della vita sulla morte. Cosa rappresenta la vita per lei? E cosa significa amare per un uomo e cosa per una donna?

 

Una trentina di anni fa il mio amico e maestro indiano americano Wolf Storm mi consigliò di comprarmi delle oche e di andare a vivere in campagna. Lo feci e quasi senza accorgermene, iniziai ad amare sempre di più la Terra. Non c’era molta retorica in questo amore; avevo gli animali, avevo le oche che mi insegnavano, avevo un piccolo orto (che mi insegnava), avevo dei conigli; tutti i giorni dovevo pulirli, togliere la merda, delle oche lo stesso, pulire la merda, dar loro da mangiare; i conigli li allevavo, poi anche li uccidevo e li cucinavo e li mangiavo. Ho seguito tutto il processo della Vita e della Morte. Ho imparato molto, ho imparato a rispettarli, gli animali e a rispettare me stesso. Un giorno mi svegliai alle cinque del mattino ed uscii fuori per dar da mangiare alle oche. Sotto casa c’era un campo immenso arato da poco ed era appena sorto il sole: dalla Terra sembrava che uscissero delle nuvole di vapore, come se respirasse. Mi resi conto di quanto la Terra fosse viva e affondai le mani dentro di Lei, dentro le sue zolle e allora successe qualcosa di straordinario: provai una gioia così grande che mi misi a piangere. Fu un’esperienza molto bella e intensa, durata poi per due o tre giorni. Ma la cosa mi fece anche un po’ spaventare perché non sapevo cosa mi succedeva. Sentivo che quello che stavo provando era come un innamoramento – lo chiamo innamoramento perché le poche volte in Vita mia che mi sono innamorato, mi sono innamorato di una donna e quel tipo di sensazione l’avevo sempre collegata a una donna. Mi resi conto che la Terra mi amava , mi amava e non chiedeva niente in cambio. Non avevo niente da fare, non dovevo fare nulla per essere amato, se non esistere. Ero amato e basta. È come se questo amore mi avesse riempito il cuore fino a traboccare: non avevo più bisogno di cercare amore nelle altre persone come avevo sempre fatto, come molti di noi fanno. In quel momento mi sentivo pieno, sazio, riempito. E per giorni e giorni sentii una gioia indicibile: fu un’esperienza meravigliosa. Raramente ne ho parlato, anche perché era una cosa intima, personale e non volevo neanche, diciamo, sporcarla parlandone; raccontata in giro un’esperienza del genere può dar adito a stupide barzellette, però ora ne voglio parlare, perché penso che raccontare queste cose sia importante. Da allora iniziai a sentire la sensazione di essere amato: non avevo più questo bisogno tremendo di vampirizzare nessuno, non sentivo più il bisogno di chiedere, chiedere, chiedere, chiedere… di andare sempre in giro in ginocchio a chiedere: “Amami, amami, voglimi bene… accettami…” Mi sentivo accettato e amato dalla Terra. Lei mi amava e non voleva niente in cambio: un amore disinteressato, il suo.

Per quanto riguarda la tua domanda sulla morte, ti rispondo dicendo che, innanzitutto, lo affronterei cercando di non terrorizzare le persone. Alcuni anni fa ero in Germania sulle montagne della Bassa Baviera insieme a degli amici e amiche, Falcon, Osprey, Impala, Drago, i miei amici “indiani”. Ero là con loro, arrivato dall’Italia da qualche ora, in mezzo a quelle bellissime montagne, in mezzo alla Natura, stupende foreste di abeti, mucche da tutte le parti, molto bello, circondato da amici e amiche che mi volevano bene, insomma stavo molto bene. A un certo punto arriva una telefonata: era mia sorella che piangeva: “C’è mamma che sta malissimo, forse non supererà la notte, crediamo che stia morendo. Torna subito.” (Mia madre era stata ricoverata d’urgenza in ospedale per un ictus.) Scoppiai a piangere, stavo malissimo. Dovevo assolutamente prendere il primo treno per l’Italia, solo che erano le cinque del pomeriggio e il primo treno per Milano partiva solo alle undici di notte. Fino alle undici di sera questi amici mi hanno preso con loro, mi hanno avvolto dentro a una “coperta di Medicina” e mi hanno portato con loro nel bosco. Ricordo soprattutto le parole del mio amico Falcon,: “Non piangere,” mi disse, “non essere triste. Ricordati che la Morte è la sorella gentile della Vita. “Death is the gentle sister of life ,” mi disse. Mi sembravano solo parole, molto belle, ma solo parole, ma lui mi fece capire in quel momento come la Vita e la Morte siano due facce della stessa medaglia e che bisogna accettarle tutte e due. Vedendomi affranto si arrabbiò con me e mi disse: “Cosa vuoi, che tua madre viva fino a cento anni e che ancora soffra e stia male? Sta morendo: questo appartiene alla Vita, accettalo.” Io, come la maggior parte di noi che viviamo in Italia, in Europa, nel mondo occidentale in genere, forse in tutto il mondo, siamo stati educati a vedere la Morte come qualcosa di macabro, spaventoso, di terrorizzante. E’chiaro che lo è, anche. Lo può essere, soprattutto quando si soffre. Quando si soffre è il dolore che spaventa molto, il dolore spaventa tutti, me per primo. Però non accettare il dolore e la sofferenza significa anche non accettare la Vita e chi ha paura di morire ha paura anche di vivere. E chi ha deciso di vivere pienamente la Vita non può farlo se non accetta anche la Morte. Carlos Castaneda, in uno dei suoi libri faceva dire al vecchio stregone Don Juan : “Non conosco sopravvissuti.” Infatti non conosciamo nessuno che sia sopravvissuto alla Morte, tutti dobbiamo morire: sia quelli che la Morte l’accettano che quelli che non l’accettano; sia quelli che della Morte hanno paura sia quelli che non ce l’hanno; quelli ai quali la Morte è indifferente… tutti dobbiamo morire. E’ una delle poche certezze che abbiamo. Perciò perché vivere nel terrore e nella paura i pochi anni che la Vita ci ha donato? Io penso che se tratterò ancora una volta il tema della Morte, voglio comunicare ai lettori che si può affrontare la Morte in tanti modi. Per quanto mi riguarda voglio vivere fino all’ultimo istante della mia Vita volendo vivere. Vorrei condividere un’esperienza che ho avuto alcuni anni fa nel nord della California. Ero in una foresta a ore e ore di macchina dall’ultimo villaggio abitato, durante una cerimonia in mezzo alla neve, senza mangiare da sette o otto giorni. Le due insegnanti e guerriere che tutti i giorni di continuo mi mettevano alla prova, un giorno mi parlarono della Morte. Mi fecero fare una cosa strana: mi portarono dentro in casa, aprivano la porta di una stanza, mi facevano entrare e poi dicevano: “Ora sei in questa stanza e sei vivo, sei vivo nel mondo della Vita sulla Terra; ora attraversa questa porta e nascerai in un altro mondo, nel mondo dello Spirito; poi mi facevano girare di nuovo e dicevano: Adesso sei nel mondo dello Spirito: attraversa questa porta e nascerai alla Vita, nascerai sulla Terra.” Non usarono mai la parola Morte, usarono solo la parola passaggio oppure la parola nascita. Entravo in un nuovo mondo, nascevo in un nuovo mondo e preferisco pensare a questo passaggio, a questo rito di passaggio chiamato comunemente Morte, come a una nuova nascita: nascita in un’altra dimensione, in un’altra Vita, chiamiamola così… in un altro mondo. Nella mia Vita ho avuto la fortuna di fare quest’esperienza e da allora la Morte mi spaventa molto meno. Diciamo che l’ho accettata. Accettare la Morte mi fa apprezzare molto di più la Vita e quello che ho ora, qualsiasi cosa sia quello che ora ho. Ora vivo e quando arriverà il mio momento di nascere nel mondo dello Spirito, lo farò con gioia perché avrò vissuto.

 

 

8) La Sua prossima fatica, se non chiedo troppo?

 

Chiaro che ho dei progetti. Il primo progetto è che voglio continuare a vivere il più a lungo possibile. Sono molto attaccato alla Vita; voglio vivere anche se non ho più paura della Morte da tanti anni, però voglio vivere, vivere, vivere, vivere, perché è così bella la Vita, è così bella… Questo è il mio primo progetto. Il secondo progetto è che voglio continuare a scrivere. Ho tanti racconti dentro alla mia testa, ci sono un sacco di cose dentro di me, fuori di me, che vogliono essere raccontate, cantate. Ho voglia di farlo, mi dà molta gioia il farlo, mi fa sentire vivo ed è questo che voglio continuare a fare nel mio futuro. Farlo molto di più di quello che sto facendo ora – se ora posso dedicare tre ore al giorno allo scrivere, vorrei dedicarci otto ore al giorno, dieci ore. Non voglio essere uno stakanovista, mi dà gioia quando lo faccio, sto bene quando lo faccio, bello quando lo faccio, mi diverto quando lo faccio.

Questi sono i miei progetti per il futuro. Poi naturalmente stare con le mie figlie, fare l’amore, stare con i miei amici, viaggiare, ridere, piangere, vivere…vivere, vivere.

 

(appendice 1)

 

Il culto della Dea Madre nella Sardegna Prenuragica

(Articolo che ripropone parte della presentazione del libro del noto archeologo Giovanni Lilliu, “Arte e religione nella Sardegna Prenuragica”. )

 

In questa prospettiva, nel volume del Lilliu il sentimento religioso delle comunità preistoriche

della Sardegna emerge persuasivo e stimolante soprattutto nel capitolo dedicato agli idoletti

rinvenuti nell’Isola.

Si tratta di 133 statuine, di varia tipologia, materia (pietra, osso, argilla) e cronologia: 126

(94,7%) sono femminili, mentre soltanto 5 (5,3%) sembrano essere maschili. Provengono da

tombe (50=37,5%), da grotte e ripari (21=15,7%), da abitati (31= 23,3%), dal

villaggio-santuario di Monte d’Accoddi (11=8,27%), mentre per le rimanenti 20 statuine (15%)

non si dispone di sicuri dati di rinvenimento.

Occorre aggiungere, tuttavia, che la maggior parte degli idoletti raccolti da generici siti

insediativi sono reperti privi di contesto stratigrafico e quindi di preciso significato culturale,

e per questo motivo non è da escludere una loro destinazione funeraria nel senso che

potrebbero appartenere a tombe poste ai margini dell’abitato. Inoltre, parte delle statuine

ritrovate in grotte o ripari rivestono sicura valenza cultuale, così come dobbiamo ipotizzare per

quelle rinvenute nel santuario di Monte d’Accoddi.

Da questi dati emerge che queste figurine della Sardegna preistorica sono in netta prevalenza femminili (94,7%) e che sono in gran parte di sicura destinazione funeraria o comunque legata alla sfera del sacro. Ne consegue quindi che anche in Sardegna, in sintonia con quanto avviene nell’Europa e nel Vicino Oriente, è attestato in modo inequivocabile un culto della Dea Madre, di antichissima tradizione europea ed orientale che, come è noto, affonda le sue radici fin nel Paleolitico. La Grande Madre rappresenta una divinità primordiale, genitrice e nutrice, la sola a detenere il segreto della vita e l’unica con il potere di trasmetterla, a sua discrezione, agli altri esseri umani, agli animali, alla terra, alle piante. Nelle culture preistoriche, quando forse non era ancora ben chiaro il nesso fra concepimento e nascita, la capacità di dare vita ad ogni singolo individuo e la stessa sopravvivenza del genere umano sembravano dipendere esclusivamente dalla donna che rivelava, in modo concreto, di avere in sé un’energia vitale che l’uomo sembrava non possedere. Infatti, solo la donna partoriva e generava apparentemente dal nulla, per partenogenesi, mentre il maschio, che non poteva provare in modo palese il proprio ruolo nel concepimento, pareva sterile ed era escluso da questo universo divino. La nuova vita cresceva nel grembo della donna e vedeva per la prima volta la luce ancora ricoperto del sangue della nascita. E solo la donna poteva nutrire questa nuova vita con il latte del suo seno, assumendo poi nuovamente forme di fanciulla in una continua trasformazione del sé. La Dea Madre poteva inoltre alleviare l’evento traumatico della morte ed assicurare la vita oltre la morte, in una rielaborazione ciclica della nascita come modello culturale e simbolico di rinascita. Il defunto doveva essere sepolto nel ventre della madre terra o in una grotta, e sul suo corpo veniva poi sparsa ocra rossa – il sangue della vita – per evocare la prima immagine che aveva dato di sé nel venire alla luce e di conseguenza assicurargli quasi specularmente, mediante l’uso rituale del sangue o di un suo sostituto simbolico, la rinascita nell’aldilà. È in un quadro ideologico di morte come questo che ben si comprendono e trovano preciso significato i rituali funerari attestati nella necropoli di Cuccuru is Arrius, del Neolitico Medio di Bonuighinu. I defunti, in tombe a fossa o grotticella artificiale, erano deposti in posizione rannicchiata, quasi nel grembo materno, velati di ocra rossa e con accanto il corredo il viatico e una statuina in pietra che rappresentava l’immagine rassicurante della Dea Madre, intesa come tramite fra l’uomo e la divinità, fra ciò che è mortale e ciò che rappresenta l’immortalità.

Tuttavia, anche la Grande Madre, divinità strettamente legata alle comunità agricole, sarà sostituita nel tempo da figure maschili che meglio rappresentavano la funzione maschile in mutate strutture socio-economiche. In termini storici, tale mutamento può essere spiegato con l’imporsi, a partire dall’età dei metalli, di una economia più dinamica e articolata, di nuove esigenze di difesa determinate da conflittualità diffuse ove la forza virile finiva per essere determinante per la salvezza del gruppo sociale. La Grande Dea viene quindi ridimensionata nel suo ruolo e, agli albori del mito, uno dei modi per ridurre la sua autorità è stato quello di farla diventare figlia di un dio padre, moglie di un dio marito, sorella di un dio fratello, madre di un figlio dio e maschio, che appena nato diveniva più importante di lei. In Sardegna, l’insorgere di una figura divina al maschile quale partner della Dea è già attestato nel pieno fiorire del culto della Gran Madre – nella cultura di Ozieri – per la presenza di menhir e di simboli taurini/bovini raffigurati in numerose domus de janas, ceramiche, amuleti. Ma sarà soprattutto nell’Età del Rame che questa nuova società “al maschile”, irrequieta e guerriera, lascerà testimonianza del mutato sentimento religioso soprattutto nelle minacciose statue-menhir armate di pugnale che segnano luoghi sacri e ambiti funerari. Ma se le statuine femminili e le stele figurate rappresentano la religione della Grande Madre, segni di una energia primordiale che regola l’alterna vicenda della vita e della morte, certamente legati ad elementi di pura irrazionalità magica e di superstizione, nel senso sopra indicato di una risposta immediata all’insorgere di un evento negativo, sono invece da considerare gli amuleti fallici per allontanare il malocchio – proprio come nel nostro tempo! – così come quegli oggetti che avevano in sé, nella forma, nel colore o nella materia, virtù di magia difensiva. Ed ecco collane costituite da denti umani o di animali (volpe, cervo, etc.), o pendagli ricavati da zanne di cinghiale nei quali è sottesa scaramantica del corno ricurvo, oppure ancora vaghi di collana conchiglia (simbolo di fertilità), etc.

 

Tratto da: “Arte e religione nella Sardegna prenuragica” di Giovanni Lilliu

Giovanni Lilliu (1914–2012) archeologo,è generalmente ritenuto il massimo conoscitore della civiltà nuragica.Archeologo di fama internazionale, è conosciuto soprattutto per aver riportato alla luce la reggia nuragica Su Nuraxi di Barumini, nel suo paese natale, dichiarata nel 2000 patrimonio dell’umanità da parte dell’UNESCO.

 

 

(appendice 2)

 

Citazioni da Riflessioni kabbalistiche sul libro di Diego Manca “La Donna delle Sette Fonti”, di Angelo Da Fano

 

Ed è l’acqua che guarisce, l’acqua che in ebraico si dice maim, mentre cielo è shamaim, ovvero le acque lassù. Il Creatore divise le acque “di giù” dalle acque “di su”, perché all’origine tutto era acqua. Dall’acqua si è formata la vita, tanto che un bimbo nasce con la rottura delle acque; il diluvio purifica la terra; gli Ebrei attraversano le acque del Mar Rosso per uscire dalla schiavitù. L’attraversamento delle acque riguarda sia il trapasso sia il vedere la luce. Ed è il pozzo che riunisce le acque di su, piovane, con le acque sotterranee della terra: le acque superiori rappresentano la saggezza e quelle inferiori l’emotività.

“Pozzo” in ebraico è beer, stesse lettere di barà che significa “creò”, la seconda parola della Torah, da cui deriva briut, “salute”. Guarire è come essere rigenerati, ricreati. La salute, quindi, è legata all’Inizio, ma anche al pozzo, nel senso che collegando costantemente il basso con l’alto, il creato con la fonte creativa, si ottiene il benessere.

Il pozzo di Miriam è il simbolo della sapienza. Il grande kabbalista Arizal non mise mai per iscritto il suo sapere: fu il suo discepolo rabbi Vital[1] a trascrivere le sue lezioni. Ma all’inizio non riusciva a capire nulla di quello che il maestro gli insegnava. Allora l’Arizal lo portò a bere l’acqua del pozzo di Miriam presso Tiberiade e da allora rabbi Vital fu in grado di comprendere ogni insegnamento e di trascriverne le parole.

Il pozzo è saggezza, perché l’acqua è legata alla verità: maim si scrive in ebraico con la lettera mem, che è la lettera al centro dell’alfabeto ebraico, mentre verità si dice emet che si scrive אמת dove la prima lettera a destra è l’alef, prima lettera dell’alfabeto, la prima a sinistra è la tav, ultima lettera dell’alfabeto, e al centro c’è la mem. L’alef rappresenta l’Uno, il collegamento col Divino, mentre la tav è il terreno, l’esistente, la materia; la mem è al centro come il perno della bilancia. Se togliamo da questa parola il collegamento col Divino, resta מת met che è morte. Non c’è vita senza verità: e non c’è vita senz’acqua.

È significativo che la Torah sia detta “Insegnamento di Verità”, ma anche “Sorgente di vita” e “Acqua di vita”.

Dal punto di vista della ghematria[2], la mem vale 40, come i 40 giorni della quarantena, dopo i quali non si è più a rischio di malattia: dunque, l’acqua è completo ristabilimento, guarigione. I 40 giorni nel deserto per purificare lo spirito, che ricordano i 40 giorni dopo il concepimento in cui l’anima discende nel feto; i 40 giorni di diluvio, i 40 giorni di Mosè sul Monte Sinai; e ancora, i 40 anni trascorsi nel deserto dagli Ebrei per purificare le loro anime dopo l’errore del vitello d’oro.

L’acqua è quindi anche purificazione non solo fisica ma spirituale. In ogni comunità ebraica è presente un bagno rituale, il mikveh, una piscina di acqua “viva”, che cioè raccoglie acqua piovana o di fonte, che viene usata per le purificazioni rituali: e il minimo quantitativo lecito è di 40 seim[3]. I convertiti all’ebraismo si bagnano nel mikveh durante il rituale della propria conversione; le donne sposate usano il mikveh dopo il periodo del ciclo, prima di riprendere i rapporti sessuali con il marito; gli utensili non puri vengono

( note : [1] Rabbi Chaim ben Yosef Vital (1543 – 1620) fu uno dei maggiori esponenti della scuola kabbalistica di Safé. Allievo prediletto del Santo Ari, gli successe alla sua morte e cominciò a scrivere tutto quello che aveva imparato dal suo maestro.

[1] In Ebraico i numeri sono rappresentati dalle lettere dell’alfabeto, quindi ad ogni parola è attribuibile un valore numerico. La ghematria è una delle tecniche della Kabbalah per scoprire delle identità di significato nascoste nelle lettere, nelle parole o nelle frasi.

[1] Circa 750 litri.immersi in un mikveh, prima di essere usati; gli uomini vi si immergono prima dello Yom Kippur[4], per essere puri agli occhi di Dio… e dal mikveh deriva la pratica del battesimo cristiano.

Qual è il significato del numero 40? Il 40 rappresenta la metamorfosi, la trasformazione: dopo 40 giorni, il feto di un bambino inizia ad avere una forma riconoscibile e, ritornando ai 40 giorni di diluvio, non si trattò di vendetta o punizione, come superficialmente assunto, ma di riparazione e riconciliazione, di trasformazione e purificazione del mondo, nello stesso modo in cui un mikveh purifica una persona. Lo stesso vale per i 40 anni nel deserto: la nazione che si era ribellata a Dio, si trasforma in una nazione pronta ad aderire al Suo mondo.)

 

Così, anche Maria chiede alle acque del sacro pozzo di Santa Cristina di purificarla:

«Lavami, puliscimi, guariscimi», pregò dentro di sé.

«L’acqua scioglie gli elementi, Maria, li lava, li modifica. È la sostanza dalla quale dipende tutta la vita. Gli Antichi scendevano qui non per lavarsi, ma per pregare. Pregavano Nostra Signora delle Acque di purificarli e guarirli dai loro mali e Lei dava loro una purezza che potevano trovare solo in questi luoghi, perché è l’Acqua la sostanza che lava le impurità dello Spirito.»

Il pozzo che guarisce, come quello di Miriam, è un pozzo di acque femminili, non è quello di Abramo. La lettera mem non rappresenta solo l’acqua, bensì anche l’utero. L’acqua è l’utero della Creazione: dall’acqua le prime forme di vita. In effetti il primo verso della Torah dice «In principio Dio creò i cieli e la terra» e il secondo «… lo spirito di Dio aleggiava sulle acque». Quali acque che non erano ancora state create? Sono il grembo da cui la Creazione emerse. Lo stesso concetto del mikveh: quando se ne emerge si è come ricreati.

 

«Una volta anch’io ero così stupida», proseguì Lucia, «sempre a immaginare cose brutte. Quello che ne ho avuto è che ero sempre di cattivo umore e in più mi sono ammalata del fuoco di Sant’Antonio. Ho incominciato a guarire solo dopo che Tia Nanna mi ha mostrato come fare a lavare i pensieri e a tenerli puliti

Iniziare il processo di guarigione è iniziare a cambiare la propria vita. Parafrasando il grande rabbi Nachman[5], non dobbiamo commettere lo stesso errore di tutti coloro che rinunciano a cambiare perché si sentono imprigionati nelle loro abitudini. Bisogna cercare sempre il bene che c’è in noi, avere sempre pensieri positivi. Comprendere che gli ostacoli che incontriamo sono presenti di proposito per aumentare il desiderio di raggiungere la meta; cercare il sacro nell’ordinario e lo straordinario nella routine; amare la vita perché sacra.

 

“Stare lì le piaceva: l’umidità del luogo aveva un odore particolare, un odore che le ricordava l’infanzia, quando all’età di tre o quattro anni andava a giocare nella cantina di casa sua, in una vecchia vasca di pietra per lavare i panni. Lì passava le ore spruzzando tutt’intorno con una pompa di gomma fino a che sua madre o suo padre non venivano e la facevano smettere, perché consumava troppa acqua, la Preziosa. Nel pozzo c’era lo stesso odore. Immaginò che l’acqua stesse respirando e che quello fosse il profumo del suo alito; pensò a Lei come a una grande Mamma protettiva accanto alla quale si accoccolava, fiduciosa, come talvolta aveva fatto da piccola con sua madre, specialmente nei primi tempi dopo la scomparsa del babbo. Carezzò con la punta delle dita la superficie dell’acqua: era fresca. Vi tuffò la mano e osservò i cerchi concentrici che, partendo dalla sua mano, arrivavano fino al gradino sul quale era accovacciata: le sembrò che l’acqua volesse parlarle e che le onde fossero la Sua lingua. Immerse la mano ancora e ancora e contemplò i cerchi concentrici che partivano da essa: in lei crebbe sempre di più l’impressione che il Pozzo Sacro le stesse comunicando qualcosa, qualcosa di vitale importanza per lei, e che tuttavia non riusciva a decifrare. Si sforzò di capire, di comprendere, ma tutto fu inutile. Qualsiasi cosa le venisse in mente le sembrava banale e stupido, frutto della propria fantasia e basta. Tuffò la mano un’ultima volta e quando la ritirò prese un poco d’acqua nel suo incavo e si bagnò la testa.

«Lavami, puliscimi, guariscimi», pregò dentro di sé.

Una goccia cadde nell’acqua e formò un unico cerchio, perfetto.

Maria seppe istintivamente che quella era stata la risposta del Pozzo Sacro alla sua preghiera. Quando più tardi chiese conferma a Tia Nanna, l’unica risposta che ottenne fu che il cerchio, per gli Antichi, era un modo di pensare”.

 

 

 

note: [1] è il giorno ebraico della penitenza, viene considerato il giorno più santo e solenne dell’anno. Il tema centrale è l’espiazione dei peccati e la riconciliazione.

[1] Rabbi Nachman di Bratslav (1772 – 1810), rivitalizzò l’ebraismo hassidico, la corrente religiosa cosiddetta dei “pii”. Gli insegnamenti di rabbi Nachman continuano ancor oggi a ispirare molti Ebrei nel mondo intero.

 


[1] Rabbi Chaim ben Yosef Vital (1543 – 1620) fu uno dei maggiori esponenti della scuola kabbalistica di Safé. Allievo prediletto del Santo Ari, gli successe alla sua morte e cominciò a scrivere tutto quello che aveva imparato dal suo maestro.

[2] In Ebraico i numeri sono rappresentati dalle lettere dell’alfabeto, quindi ad ogni parola è attribuibile un valore numerico. La ghematria è una delle tecniche della Kabbalah per scoprire delle identità di significato nascoste nelle lettere, nelle parole o nelle frasi.

[3] Circa 750 litri.

[4] è il giorno ebraico della penitenza, viene considerato il giorno più santo e solenne dell’anno. Il tema centrale è l’espiazione dei peccati e la riconciliazione.

[5] Rabbi Nachman di Bratslav (1772 – 1810), rivitalizzò l’ebraismo hassidico, la corrente religiosa cosiddetta dei “pii”. Gli insegnamenti di rabbi Nachman continuano ancor oggi a ispirare molti Ebrei nel mondo intero.

 

210 Replies to “Un Romanzo dedicato all’Acqua e allo … Spirito di tutte le Acque”

  1. Fiona says:

    Hi there to every one, the contents existing at this site are really remarkable for people knowledge, well,
    keep up the good work fellows.

  2. Pete says:

    I like the valuable information you provide in your articles.
    I will bookmark your blog and check again here frequently.

    I am quite sure I’ll learn many new stuff right here!
    Best of luck for the next!

  3. craksracing.com says:

    Good day! This post couldn’t be written any better!
    Reading through this post reminds me of my old
    room mate! He always kept talking about this. I will
    forward this page to him. Fairly certain he will have a good read.
    Thank you for sharing!

    my page :: craksracing.com

  4. Flavo Trim says:

    Ahaa, its good dialogue regarding this post at this place at this weblog, I have read
    all that, so now me also commenting at this place.

    Review my site; Flavo Trim

  5. deletedbyfacebook.com says:

    Excellent blog right here! Also your site so much
    up fast! What host are you the usage of? Can I get your affiliate hyperlink to
    your host? I want my web site loaded up as fast as yours lol.

    Here is my web blog … deletedbyfacebook.com

  6. Flexo Bliss Reviews says:

    Thank you for the sensible critique. Me and my neighbor were just preparing to do a little research about this.
    We got a grab a book from our local library but I think I learned more clear from this post.
    I’m very glad to see such magnificent info being shared freely out there.

    Here is my web site Flexo Bliss Reviews

  7. Claritox Pro Ingredients says:

    Hey I know this is off topic but I was wondering if you knew of any
    widgets I could add to my blog that automatically tweet my newest twitter updates.
    I’ve been looking for a plug-in like this for quite some time and was hoping
    maybe you would have some experience with something like this.
    Please let me know if you run into anything. I truly enjoy reading your blog and I look forward to your
    new updates.

    Review my homepage … Claritox Pro Ingredients

  8. Mega Arise says:

    I have been examinating out many of your posts and it’s pretty clever stuff.
    I will make sure to bookmark your website.

    Check out my site :: Mega Arise

  9. s5592305.hkg.novas.top says:

    Pretty element of content. I simply stumbled upon your blog and in accession capital to assert that I acquire actually loved account your blog posts.
    Any way I will be subscribing for your feeds or even I fulfillment you get right of
    entry to persistently fast.

    Here is my web page – s5592305.hkg.novas.top

  10. http://www.fles.hlc.edu.tw says:

    I enjoy you because of your entire efforts on this web site.
    My niece really loves participating in investigation and it’s really easy to see
    why. We notice all of the compelling medium you offer precious strategies via the web site and therefore welcome response
    from visitors about this issue so our own girl is without a
    doubt becoming educated a great deal. Have fun with the rest
    of the year. You are performing a stunning job.

    Review my web site http://www.fles.hlc.edu.tw

  11. Crypto Advantage App Login says:

    Thank you for any other informative site.
    Where else may I am getting that type of information written in such an ideal way?
    I’ve a undertaking that I am just now running on, and I have been on the look out for such info.

    Feel free to surf to my web site: Crypto Advantage App Login

  12. Blush Beam Reviews says:

    We are a group of volunteers and starting a new scheme in our community.
    Your web site provided us with valuable info to work on. You have done
    an impressive job and our whole community will be thankful to you.

    Review my blog post :: Blush Beam Reviews

  13. clubriders.men says:

    I think the admin of this site is in fact working hard for
    his web site, as here every material is quality based stuff.

    Feel free to surf to my web site … clubriders.men

  14. instagram takipçi satın al says:

    Pretty section of content. I just stumbled upon your site and in accession capital to assert that
    I acquire in fact enjoyed account your blog posts.
    Anyway I’ll be subscribing to your feeds and even I achievement
    you access consistently rapidly.

  15. instagram takipçi satın al says:

    You are so awesome! I do not suppose I’ve truly read something like that before.
    So good to discover someone with original thoughts on this issue.
    Really.. thanks for starting this up. This web site is something that’s needed on the internet, someone with some originality!

  16. mpc-install.com says:

    Thanks for every other informative web site. The place else may just I am getting that kind of information written in such a
    perfect method? I’ve a project that I am just now operating on, and I have been at the
    look out for such information.

    Here is my blog post … mpc-install.com

  17. best casino in oklahoma says:

    Hi, this weekend is fastidious designed for me, since this occasion i am reading this fantastic informative post here at my
    home.

  18. Lion House Keto Review says:

    This is the perfect blog for anyone who really wants to find out
    about this topic. You know a whole lot its almost hard to argue with you (not
    that I really will need to?HaHa). You certainly put a brand new spin on a topic that’s been discussed for decades.
    Wonderful stuff, just excellent!

    Feel free to visit my website :: Lion House Keto Review

  19. https://moxos.net/index.php?action=profile;u=3008 says:

    Greetings I am so grateful I found your blog, I really found
    you by error, while I was browsing on Yahoo for something
    else, Anyways I am here now and would just like to say cheers
    for a tremendous post and a all round enjoyable blog (I also love the theme/design),
    I don’t have time to read through it all at the moment but I have bookmarked it and
    also added your RSS feeds, so when I have time I will be back to read much more, Please do
    keep up the awesome job.

    Also visit my website: https://moxos.net/index.php?action=profile;u=3008

  20. TactLine M1000 says:

    Link exchange is nothing else however it is only placing
    the other person’s website link on your page at appropriate place and other
    person will also do similar in support of you.

    Review my blog TactLine M1000

  21. Skyline Drone X says:

    We’re a bunch of volunteers and starting a new scheme in our community.

    Your website provided us with valuable info to paintings on. You’ve performed
    a formidable job and our entire group will likely be thankful to you.

    Check out my web blog … Skyline Drone X

  22. Niagara XL says:

    Very great post. I simply stumbled upon your blog and wished to say that
    I have really enjoyed surfing around your blog posts.
    In any case I will be subscribing in your feed and I hope you write again very soon!

    Also visit my web blog – Niagara XL

  23. Dentitox Pro Reviews says:

    Great post. I was checking continuously this blog and I
    am impressed! Very useful info particularly the closing section :
    ) I deal with such info a lot. I used to be seeking this particular info for
    a very lengthy time. Thank you and good luck.

    Check out my web-site … Dentitox Pro Reviews

  24. Instant Keto Pills says:

    Hi there! I’m at work browsing your blog from
    my new iphone 4! Just wanted to say I love reading your blog and look forward to all your
    posts! Keep up the outstanding work!

    Look into my page … Instant Keto Pills

  25. TactLine M1000 Watch says:

    Aw, this was an incredibly good post. Spending some time and actual effort to
    create a very good article… but what can I say…

    I put things off a lot and don’t seem to get nearly anything done.

    My web page TactLine M1000 Watch

  26. mpc-install.com says:

    I like the valuable info you provide in your articles.

    I’ll bookmark your blog and check again here frequently.
    I am quite sure I’ll learn lots of new stuff right here!
    Good luck for the next!

    Also visit my page – mpc-install.com

  27. Calm CBD Gummies Review says:

    You can definitely see your enthusiasm within the work you write.
    The world hopes for even more passionate writers such as you who are not afraid to mention how they believe.
    All the time follow your heart.

    Here is my web page :: Calm CBD Gummies Review

  28. Claritox Pro Review says:

    First of all I want to say wonderful blog! I had a quick question in which I’d like to ask if you do not mind.

    I was interested to know how you center yourself and clear your thoughts before writing.
    I’ve had difficulty clearing my thoughts in getting my ideas out.
    I truly do enjoy writing but it just seems like the first 10 to 15 minutes are generally wasted just trying to figure out how to begin.
    Any suggestions or tips? Thanks!

    Feel free to surf to my blog; Claritox Pro Review

  29. TactLine M1000 Reviews says:

    Its such as you learn my thoughts! You appear to know a lot about this, like you wrote the book in it
    or something. I feel that you could do with some %
    to pressure the message home a bit, but instead of that, that is fantastic
    blog. A fantastic read. I’ll definitely be back.

    My website: TactLine M1000 Reviews

  30. Devin says:

    What’s Going down i am new to this, I stumbled upon this I have discovered It positively
    useful and it has helped me out loads. I’m hoping to give a contribution & assist other users like its helped me.

    Great job.

    Also visit my blog post; Devin

  31. Rhys says:

    I gotta favorite this internet site it seems extremely helpful very beneficial.

    my website … Rhys

  32. Skyline Drone says:

    Thanks a lot for providing individuals with a very brilliant
    opportunity to read critical reviews from here.
    It is often very good plus stuffed with a lot of fun for me and my office colleagues to visit the
    blog the equivalent of 3 times in one week to study the fresh tips you have.
    And definitely, I’m also usually contented for the amazing ideas served by you.
    Selected 1 tips in this article are unequivocally
    the simplest I’ve had.

    Take a look at my web page – Skyline Drone

  33. New Flow XL Pills says:

    Aw, this was an incredibly good post. Taking the time and actual effort to create a great
    article? but what can I say? I procrastinate a whole lot and
    never seem to get nearly anything done.

    Feel free to surf to my web-site New Flow XL Pills

  34. 163.30.42.16 says:

    Hey just wanted to give you a quick heads up and let you know a few
    of the pictures aren’t loading properly. I’m not sure why but I think its a
    linking issue. I’ve tried it in two different browsers and both show the same results.

    my site :: 163.30.42.16

  35. Mega Arise Max Reviews says:

    Hello there, I do think your web site could be having web browser compatibility problems.
    When I take a look at your blog in Safari, it looks fine however when opening in Internet
    Explorer, it’s got some overlapping issues. I simply wanted to provide you with a quick heads up!
    Apart from that, great website!

    my page :: Mega Arise Max Reviews

  36. bbs.ffsky.com says:

    You have made some really good points there. I looked on the internet for more information about the issue and found most people will go along with your views on this website.

    Feel free to visit my website bbs.ffsky.com

  37. Tri-Bol Testo Reviews says:

    I truly love your site.. Excellent colors & theme.
    Did you create this amazing site yourself? Please reply back as I?m hoping to create
    my very own site and would like to learn where you got this
    from or exactly what the theme is named. Kudos!

    Also visit my web blog :: Tri-Bol Testo Reviews

  38. duna-anapa.net.ru says:

    Having read this I thought it was very enlightening.

    I appreciate you finding the time and effort to put this informative
    article together. I once again find myself personally spending way too
    much time both reading and posting comments. But so what,
    it was still worthwhile!

    My blog post … duna-anapa.net.ru

  39. Leaf Boss Gummies says:

    Hi there! Do you know if they make any plugins to protect against hackers?
    I’m kinda paranoid about losing everything I’ve worked hard on. Any suggestions?

    Feel free to visit my web blog; Leaf Boss Gummies

  40. Fast Action Keto Review says:

    I am extremely inspired together with your writing skills as well as with the structure on your weblog.
    Is that this a paid theme or did you customize it yourself?
    Either way keep up the excellent high quality writing,
    it’s uncommon to look a great blog like this one nowadays.

    My homepage; Fast Action Keto Review

  41. Nitro Strive says:

    If you would like to take a great deal from this
    piece of writing then you have to apply such techniques
    to your won weblog.

    my blog; Nitro Strive

  42. donkhamin.go.th says:

    Hello! This is my first comment here so I just wanted to give a quick shout
    out and say I truly enjoy reading through your blog posts.
    Can you suggest any other blogs/websites/forums that cover the same
    subjects? Thanks for your time!

    my blog post … donkhamin.go.th

  43. Everett says:

    I went over this website and I believe you have a lot of wonderful information, bookmarked (:
    .

    Also visit my web-site :: Everett

  44. http://marchegabonais.com/index.php/blog/60602/xtreme-no-muscle-building-supplement-achieve-your-dream-body/ says:

    Very good website you have here but I was wondering if
    you knew of any discussion boards that cover
    the same topics talked about here? I’d really like to be a part of group where
    I can get opinions from other experienced individuals that share
    the same interest. If you have any recommendations,
    please let me know. Cheers!

    Look into my web blog; http://marchegabonais.com/index.php/blog/60602/xtreme-no-muscle-building-supplement-achieve-your-dream-body/

  45. www.meteoritegarden.com says:

    Fantastic beat ! I wish to apprentice at the same time as you amend your website,
    how can i subscribe for a weblog website? The account helped me a appropriate deal.
    I have been tiny bit acquainted of this your broadcast
    provided shiny clear idea.

    Feel free to visit my web page: http://www.meteoritegarden.com

  46. www.craksracing.com says:

    I do trust all of the concepts you have presented on your
    post. They are very convincing and will certainly work. Still, the posts are too brief for beginners.
    Could you please lengthen them a little from subsequent time?
    Thanks for the post.

    My web page :: http://www.craksracing.com

  47. marchegabonais.com says:

    Hi there I am so glad I found your site, I really found you by accident, while I
    was looking on Digg for something else, Anyways I am here now and would just like to say cheers for a incredible post and a all round thrilling blog (I also
    love the theme/design), I don’t have time to look over it all at the moment but
    I have bookmarked it and also added in your RSS feeds, so when I have time I will be back to read more,
    Please do keep up the awesome work.

    Here is my blog post … marchegabonais.com

  48. Virgie says:

    Excellent blog here! Also your website loads up very
    fast! What host are you using? Can I get your affiliate link to your host?
    I wish my web site loaded up as fast as yours lol

    my web blog … Virgie

  49. Slimingo Keto Review says:

    Pretty nice post. I just stumbled upon your blog and wanted to
    mention that I’ve really enjoyed surfing around your weblog posts.
    In any case I’ll be subscribing to your rss feed and I’m hoping you
    write once more soon!

    Check out my web site … Slimingo Keto Review

  50. Victorina says:

    I simply wished to appreciate you once again. I am not sure the things
    I might have worked on in the absence of those solutions documented by you about such topic.
    It had become a very frustrating concern in my circumstances, but being able to see your specialised tactic you managed that forced me to
    weep with joy. Now i am thankful for the service and wish you really know what an amazing job you are providing teaching most people through the use of your
    site. I am certain you have never met any of us.

    Here is my blog: Victorina

  51. marchegabonais.com says:

    Does your website have a contact page? I’m having trouble locating it but, I’d like to shoot you an e-mail.
    I’ve got some creative ideas for your blog you might be interested in hearing.
    Either way, great site and I look forward to seeing
    it develop over time.

    Have a look at my page marchegabonais.com

  52. Flossie says:

    Superb, what a webpage it is! This weblog provides helpful facts to us, keep it up.

  53. Amelia says:

    Yeah bookmaking this wasn’t a speculative decision outstanding post!

    Feel free to surf to my homepage :: Amelia

  54. Bio Shed Keto Slim Ingredients says:

    Excellent goods from you, man. I’ve understand your stuff previous to and you are simply
    too magnificent. I actually like what you’ve got right here, really like what you are stating and the
    way in which in which you say it. You’re making it enjoyable and you continue to care
    for to stay it sensible. I cant wait to learn far more from you.
    This is really a terrific web site.

    my blog post – Bio Shed Keto Slim Ingredients

  55. https://forum.alpava.hu/ says:

    It’s the best time to make some plans for the future and it is time to be happy.
    I have read this post and if I could I wish to suggest you few interesting things or
    tips. Maybe you could write next articles referring to this article.
    I desire to read even more things about it!

    My website :: https://forum.alpava.hu/

  56. Blosum CBD Reviews says:

    Howdy! I know this is kind of off topic but I was wondering which blog platform
    are you using for this site? I’m getting tired of
    Wordpress because I’ve had problems with hackers
    and I’m looking at options for another platform.

    I would be great if you could point me in the direction of a good platform.

    my web page – Blosum CBD Reviews

  57. Libido Boost says:

    Wow! Thank you! I constantly wanted to write on my website
    something like that. Can I take a portion of your post to my site?

    Feel free to visit my web site Libido Boost

  58. Maximum Recall says:

    hi!,I love your writing so a lot! share we communicate more about your post on AOL?

    I need a specialist on this house to solve my problem.
    May be that’s you! Looking forward to peer you.

    My web blog :: Maximum Recall

  59. VikingXL Keto BHB says:

    Thank you for another informative web site. Where else could I am getting that kind of information written in such a perfect means?
    I have a mission that I’m just now running on, and I have
    been at the look out for such information.

    Here is my website – VikingXL Keto BHB

  60. and ps4 games says:

    This article is in fact a nice one it assists new internet viewers, who are wishing
    for blogging.

  61. was ps4 games says:

    When I originally commented I seem to have clicked on the -Notify
    me when new comments are added- checkbox and now whenever a comment is added I recieve 4 emails
    with the exact same comment. Is there an easy method you are able to remove me from that service?
    Thank you!

  62. ps4 games was says:

    Hi there friends, its enormous paragraph concerning cultureand
    entirely defined, keep it up all the time.

  63. tìm hiểu bán chó teacup poodle tphcm says:

    When I initially commented I clicked the “Notify me when new comments are added” checkbox and now each time a comment is added I get several emails with the same comment. Is there any way you can remove people from that service? Bless you!

  64. web hosting our says:

    Good information. Lucky me I recently found your website by
    chance (stumbleupon). I have book marked it for later!

  65. http://t.co says:

    I don’t even know how I ended up here, but I thought this post was good.
    I don’t know who you are but certainly you’re going to
    a famous blogger if you aren’t already 😉 Cheers!

  66. Ilok Air Reviews says:

    Hiya, I am really glad I’ve found this information. Today bloggers publish just about gossips and internet and this is actually annoying.
    A good website with exciting content, this is what I need.

    Thanks for keeping this web site, I will be visiting it.

    Do you do newsletters? Can not find it.

    my page: Ilok Air Reviews

  67. tinyurl.com says:

    I’m extremely impressed along with your writing abilities and also with
    the structure on your weblog. Is this a paid subject or did you customize it your self?
    Either way stay up the nice quality writing, it is uncommon to peer a great weblog like this one nowadays..

  68. where scoliosis surgery says:

    Hey! I realize this is somewhat off-topic however I needed to ask.
    Does managing a well-established website like yours require a lot of work?
    I am completely new to running a blog however I do write in my diary every
    day. I’d like to start a blog so I can easily share
    my personal experience and views online. Please let me
    know if you have any kind of ideas or tips for brand new aspiring bloggers.
    Thankyou!

  69. http://bitly.com/38vuS56 says:

    Howdy, i read your blog occasionally and i own a similar one and i was just wondering
    if you get a lot of spam comments? If so how do you protect against it, any plugin or anything you can recommend?

    I get so much lately it’s driving me insane so any support is
    very much appreciated.

  70. www.hltkd.tw says:

    Its like you learn my thoughts! You seem to know so much about this, like you wrote the book
    in it or something. I feel that you just can do with a few % to drive the message house a bit, but instead of
    that, this is wonderful blog. A great read. I will certainly be back.

    Feel free to surf to my web-site … http://www.hltkd.tw

  71. Extreme Muscle XXL Muscle Gainer says:

    Thank you for your site post. Jones and I have been saving for just a new publication on this subject and your short article has made us to save our money.

    Your ideas really responded all our problems. In fact, greater than what we had thought of ahead of the time we discovered your superb blog.
    I actually no longer have doubts plus a troubled mind because you have clearly attended to each of
    our needs in this post. Thanks

    Also visit my page Extreme Muscle XXL Muscle Gainer

  72. http://bitly.com/2WShZQd says:

    It’s genuinely very complex in this busy life to listen news
    on TV, therefore I simply use world wide web for that reason, and get the hottest news.

  73. an scoliosis surgery says:

    hello!,I like your writing so a lot! proportion we communicate extra about your article on AOL?
    I need an expert on this area to solve my problem.
    Maybe that is you! Having a look ahead to look you.

  74. Keto Incinerate says:

    Because the admin of this web site is working, no hesitation very rapidly it will be renowned, due to its feature contents.

    Feel free to visit my web blog; Keto Incinerate

  75. bit.ly says:

    Howdy would you mind letting me know which hosting company you’re utilizing?
    I’ve loaded your blog in 3 completely different browsers and I must say this blog
    loads a lot quicker then most. Can you suggest a good internet hosting provider at a fair
    price? Cheers, I appreciate it!

  76. Neo Bio Keto says:

    Good post however , I was wanting to know if you could write a litte more on this subject?

    I’d be very grateful if you could elaborate a little bit more.
    Kudos!

    Feel free to surf to my homepage – Neo Bio Keto

  77. Aidan says:

    Some really nice and utilitarian information on this website, besides I
    believe the style contains wonderful features.

    Feel free to surf to my homepage – Aidan

  78. the quest bars says:

    I really like what you guys are usually up too.
    Such clever work and coverage! Keep up the great works guys
    I’ve incorporated you guys to my personal blogroll.
    quest bars http://j.mp/3jZgEA2 quest bars

  79. Bio Ready Keto Pills says:

    I think that everything published made a lot of sense.
    But, what about this? suppose you composed a catchier title?
    I mean, I don’t want to tell you how to run your blog,
    however suppose you added a title that grabbed folk’s attention? I mean Un Romanzo dedicato all’Acqua e allo …
    Spirito di tutte le Acque – Poli Giuliana is kinda vanilla.
    You might look at Yahoo’s front page and watch how they create post titles to get people to click.
    You might try adding a video or a pic or two to
    grab people interested about everything’ve written. In my opinion, it might make your
    website a little bit more interesting.

    Feel free to visit my page … Bio Ready Keto Pills

  80. Brian says:

    What’s up i am kavin, its my first time to commenting anyplace, when i read
    this article i thought i could also create comment due to this sensible paragraph.

    my web blog – Brian

  81. bit.ly says:

    I pay a quick visit daily some web sites and information sites to read articles, but this website provides quality based writing.
    scoliosis surgery https://0401mm.tumblr.com/ scoliosis surgery

  82. Ignite CBD Oil Cost says:

    Thanks for finally talking about > Un Romanzo dedicato all’Acqua e
    allo … Spirito di tutte le Acque – Poli Giuliana
    Ignite CBD Oil Cost

  83. j.mp says:

    I seriously love your blog.. Very nice colors & theme.
    Did you make this site yourself? Please reply back as I’m looking to
    create my own site and want to find out where you got
    this from or what the theme is called. Thanks!
    ps4 https://bit.ly/3nkdKIi ps4 games

  84. Channel thú cưng says:

    Almost all of whatever you assert happens to be astonishingly precise and that makes me ponder the reason why I hadn’t looked at this with this light before. Your article really did switch the light on for me personally as far as this specific subject matter goes. However there is 1 issue I am not too comfortable with so whilst I make an effort to reconcile that with the central theme of the issue, permit me see exactly what the rest of your subscribers have to point out.Well done.

  85. CBD XLT says:

    Real nice style and design and great content material,
    absolutely nothing else we need :D.

    Also visit my blog post – CBD XLT

  86. TestonoX says:

    I feel that is one of the such a lot important info for me.
    And i am satisfied reading your article. But want to
    observation on some normal issues, The site taste is wonderful, the
    articles is truly nice : D. Excellent activity, cheers

    Feel free to surf to my blog TestonoX

  87. invisalign doctor says:

    Very efficiently written information. It will be supportive to anybody who employess it, including myself. Keep up the good work – can’r wait to read more posts.

  88. Max Keto Fuel says:

    Hello my friend! I want to say that this post is amazing, nice written and come with approximately all important infos.
    I’d like to see more posts like this.

    Also visit my webpage … Max Keto Fuel

  89. low carb says:

    Heya i’m for the primary time here. I found this board and I in finding It really helpful
    & it helped me out much. I am hoping to offer
    one thing again and aid others such as you helped me.

    Also visit my web blog … low carb

  90. fish oil says:

    I drop a comment whenever I like a article
    on a blog or if I have something to contribute to the discussion. It’s triggered by the
    passion communicated in the post I browsed. And on this
    post Un Romanzo dedicato all’Acqua e allo … Spirito di tutte le Acque – Poli Giuliana.
    I was actually excited enough to post a comment
    😉 I actually do have 2 questions for you if it’s okay.

    Could it be just me or does it look like like a few of the comments come across
    as if they are coming from brain dead folks? 😛 And, if you are writing
    at other places, I would like to follow you. Could you make a list the complete urls of your shared pages like your Facebook page, twitter feed, or linkedin profile?

    Here is my homepage – fish oil

  91. hemp benefits says:

    Thanks for every one of your work on this blog. My niece loves
    participating in research and it is simple to grasp why. A
    number of us know all concerning the powerful manner you make good tips and tricks through
    your web blog and foster participation from some others about this theme then our own child is always discovering so much.
    Enjoy the remaining portion of the year. You have been performing a great job.[X-N-E-W-L-I-N-S-P-I-N-X]I am
    really impressed along with your writing skills
    as well as with the format on your blog. Is this a paid subject or
    did you modify it yourself? Either way stay up the nice high quality writing, it’s
    uncommon to peer a great blog like this one these days.

    My webpage – hemp benefits

  92. small seeds says:

    My brother suggested I might like this blog. He was
    totally right. This post truly made my day.
    You cann’t imagine just how much time I had spent
    for this information! Thanks!

    Look at my web blog small seeds

  93. Rae says:

    I want gathering utile info, this post has got me even more
    info!

    Feel free to surf to my web site :: Rae

  94. prettypeople.club says:

    After I initially commented I seem to have clicked the -Notify me when new comments are added- checkbox and from now on every time a comment is added I recieve 4 emails with the exact same comment.
    Perhaps there is an easy method you are able to remove me
    from that service? Kudos!

    my blog post :: prettypeople.club

  95. indoor growing says:

    Howdy very cool blog!! Man .. Beautiful .. Superb ..
    I will bookmark your site and take the feeds also?I’m happy to search out numerous helpful info right here in the put up, we’d like work out extra strategies in this regard, thank you for sharing.

    Here is my homepage :: indoor growing

  96. aniene.net says:

    Howdy! I understand this is somewhat off-topic however I needed to ask.
    Does running a well-established blog such as yours require a large amount of work?
    I’m brand new to operating a blog however I do write in my diary daily.
    I’d like to start a blog so I can share my own experience and feelings online.
    Please let me know if you have any kind of recommendations or tips for brand new aspiring blog owners.
    Appreciate it!

    Also visit my blog post – aniene.net

  97. wenalway.com says:

    What’s up everyone, it’s my first pay a quick visit at this web site, and paragraph
    is actually fruitful in support of me, keep up posting
    such articles or reviews.

    Feel free to visit my website :: wenalway.com

  98. firming skin says:

    Neat blog! Is your theme custom made or did you download it from
    somewhere? A theme like yours with a few simple tweeks would really make my blog
    shine. Please let me know where you got your theme.
    Thank you

    my web-site :: firming skin

  99. Giống chó Poodle says:

    After study a few of the blog posts on your website now, and I truly like your way of blogging. I bookmarked it to my bookmark website list and will be checking back soon. Pls check out my web site as well and let me know what you think.

  100. Shavonne says:

    I’ve been exploring for a little bit for any high quality articles or weblog posts in this sort of space .
    Exploring in Yahoo I ultimately stumbled upon this website.
    Reading this info So i am glad to convey that I have an incredibly excellent uncanny feeling I came upon exactly what I needed.

    I most indubitably will make certain to do not omit this website and provides
    it a glance on a relentless basis.

    Also visit my web site … Shavonne

  101. eating diet says:

    I loved as much as you will receive carried out right here.
    The sketch is tasteful, your authored material stylish.
    nonetheless, you command get got an impatience over that you wish
    be delivering the following. unwell unquestionably come more formerly again as
    exactly the same nearly a lot often inside case you shield this
    hike.

    Look into my web-site; eating diet

  102. losing weight says:

    Your style is so unique in comparison to other people I’ve read
    stuff from. Thank you for posting when you have the opportunity,
    Guess I will just bookmark this blog.

    Feel free to surf to my web blog losing weight

  103. various low-carb diets says:

    Excellent post. I was checking continuously this blog
    and I am impressed! Very useful information specially the last part
    🙂 I care for such info much. I was looking for this particular
    information for a very long time. Thank you and best of luck.

    My website :: various low-carb diets

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.